L'Istituto si presenta sabato 16 con una serie di iniziative ad hoc

Inviato da Maurizio Rizzo il Mar, 12/11/2019 - 09:07

Al via la maratona delle scuole per accogliere i futuri primini delle secondarie. Al Greppi di Monticello si incomincia sabato 16 novembre alle 14,30 con l'indirizzo Informatico/Telecomunicazioni, seguito alle 16,30 dal Chimico; domenica 17 novembre alle ore 10 sarà la volta del Liceo delle Scienze Umane e del Liceo Scienze Umane Economico-Sociale. Per il Liceo linguistico, bisognerà aspettare sabato 23 novembre alle ore 15.

Per far conoscere le caratteristiche dei singoli indirizzi, gli insegnanti hanno organizzato iniziative ad hoc, secondo una modalità consolidata negli anni. I vari incontri si articolano in un momento iniziale collettivo in Aula Magna durante il quale vengono presentati i caratteri generali dei singoli indirizzi, con la definizione dei profili in entrata e in uscita degli studenti e con una descrizione delle principali materie e attività che si svolgono durante i cinque anni del corso di studi. In questa presentazione il dirigente scolastico e alcuni docenti dell'Istituto forniscono una descrizione delle caratteristiche e attitudini che dovrebbe avere uno studente per poter proficuamente frequentare l'indirizzo a cui è interessato. Ma non finisce qui: alla presentazione teorica del curriculum e dei vari progetti, seguono laboratori pratici e interattivi per consentire l'approccio diretto alla didattica progettuale che caratterizza il Greppi, con il coinvolgimento attivo di docenti, alunni e ex alunni. Nello specifico, all'Informatico/Telecomunicazioni, gli studenti si muovono in piccoli gruppi all'interno di numerosi laboratori. Tra questi spiccano quelli di Informatica con il prof. G. Malafronte, dedicato a progetti di Realtà Virtuale, con il prof. P. Petracca sullo sviluppo di applicazioni web e IoT (Internet of Things) e con il prof. E. Pennati sulla robotica; anche la Fisica riceve adeguata presentazione con il laboratorio di V. Giuliani che, oltre a parlare dell'importanza della Fisica,illustra i vari lavori sul progetto Radon. A sua volta la prof. F. Villa di Inglese spiega l'importanza della microlingua e delle certificazioni.

Per l'indirizzo chimico il tour tra i laboratori prevede la visione di un breve video di Federchimica per introdurre ad una riflessione sulla presenza della chimica in tutto ciò che ci circonda e illustrare in maniera immediata perché un ragazzo, interessato all'ambito scientifico, dovrebbe scegliere un simile percorso di studi. Particolare attenzione viene dedicata alla presentazione dei giochi della chimica che vedono gli alunni del Greppi sempre in pole position; la visione diretta del Laboratorio di Chimica con un'esperienza dimostrativa completa la presentazione dell'indirizzo.

Ricco panorama di iniziative anche per il Liceo delle Scienze Umane e il Liceo delle Scienze Umane Economico Sociale. A piccoli gruppi i giovani candidati si muovono tra i laboratori gestiti dal dipartimento di materia: nel Laboratorio IMPARARE AD IMPARARE i ragazzi hanno la possibilità di individuare il loro stile cognitivo prevalente, ovvero la consapevolezza delle proprie capacità applicate a situazioni concrete di apprendimento, utile per trovare la strategia migliore per studiare. Nel laboratorio NON E' ILLUSIONE, MA PERCEZIONE si pone l'obiettivo di spiegare i meccanismi della visione umana attraverso l'esposizione di illusioni ottiche. Non solo, nei laboratori di Diritto, Francese, Latino, Economia e Francese, Inglese, gli alunni incontrano direttamente i docenti della scuola per un primo approccio, di stampo laboratoriale, con le diverse materie di studio. Aule con la presenza di ex alunni completano il ventaglio di proposte orientative.  Spazio anche alla presentazione del progetto: GIUSTIZIA RIPARATIVA.

A conclusione delle singole presentazioni è data la preziosa possibilità agli studenti di prenotare un mini-stage da effettuare nelle settimane successive per poter assistere alle lezioni.
Durante le presentazioni, non può mancare un excursus di dati statistici relativi ai successi formativi degli studenti sanciti dalle ricerche nazionali: dall'INVALSI ai recentissimi dati dell'indagine EDUSCOPIO 2019 si conferma il successo dell'offerta formativa del Greppi, su base regionale e nazionale.

Relazione con la stampa: 
Prof.sse Annarosa Besana e Rossella Gattinoni