COMUNICATO DEL DIRIGENTE SCOLASTICO: Situazione Progetto Agenda scolastica 2021/22

Inviato da Maurizio Rizzo il Lun, 11/01/2021 - 12:36
N° Circ.: 
73
Data circolare: 
11/01/2021
Destinatari: 
Tutti

In merito all’articolo relativo al “ Progetto Agenda”  pubblicato in data 29 dicembre 2020  su “Il Giornale di Merate” e richiamato da alcuni siti internet e Social Network, il Dirigente Scolastico comunica che :

  1. Il Progetto Agenda inserito nella Scheda di Progetto “ CIC – Agenda 2021/22 “ è stato presentato e protocollato alla Segreteria in data 30 settembre 2020 al n.5591. Esso prevede la formazione di una redazione scolastica per la creazione di una Agenda dell’Istituto (senza alcuna particolare specifica caratterizzazione). La spesa di questo progetto (circa 80 ore previste al Referente, più altre ore utilizzate da un altro docente prese dal potenziamento, per un contributo economico di circa 1800 euro a rendicontazione) è finanziata interamente con il Contributo Volontario delle famiglie degli alunni; così pure il costo della stampa che ogni anno si aggira fra i 13.000 – 15.000 euro. Tutti i dati sono inseriti in documenti pubblici, accessibili a chiunque per trasparenza e verifica. 
  2. Tutti i progetti didattici sono stati presentati dalla Commissione Ptof in Collegio Docenti, discussi, votati e approvati con Delibera n.11 del 24 ottobre 2020, con voto favorevole anche dello scrivente Dirigente Scolastico (come da verbale n.4 in data 24 ottobre 2020); 
  3. Come da Verbale n.19 del Consiglio di Istituto in data 26 ottobre 2020, il Piano delle Attività (con tutti i progetti didattici) è stato discusso, votato e approvato con voto favorevole anche dello scrivente Dirigente Scolastico. 
  4. Il progetto Agenda arricchisce e qualifica l’Offerta Formativa del nostro Istituto e sarà realizzato a norma di legge attraverso una Bando Pubblico che dovrà rispettare quanto previsto dal DI n.129/2018 “Nuovo regolamento di contabilità delle scuole” e dal DPR 62/2013 “ Regolamento recante codice di comportamento dei dipendenti pubblici…”. L’intero progetto verrà seguito da un docente, possibilmente interno all’istituto, come avvenuto sinora. Infatti, stante la cessazione dal servizio prevista per il mese di settembre 2021 dell’attuale referente, lo scrivente sta incoraggiando il “passaggio di consegne” ad altro docente così da garantire la continuità del progetto e ciò stante l’alta sensibilità, interesse e professionalità sempre dimostrata da parte del corpo docente attuale. In ogni caso, l’eventuale sostituzione del referente non comporterà in alcun modo l’abbandono del progetto.

Tanto precisato, lo scrivente intende comunicare pubblicamente il proprio supporto e condivisione al “Progetto Agenda”, già manifestati nel corso del corrente anno scolastico avendo provveduto personalmente a distribuire l’Agenda a tutti gli alunni delle Classi Prime e a dare disposizione in Segreteria che la stessa fosse distribuita gratuitamente a tutti i docenti (circa 130).

Il progetto è stato pubblicato con tutto il PTOF sul sito di ScuolainChiaro ed ogni ulteriore richiesta di informazione o chiarimento, da parte di chiunque, è sempre possibile seguendo i canali istituzionali: tramite colloqui con il DS, il DSGA o attraverso richieste scritte inviate a mezzo mail sulla posta istituzionale della scuola o depositate direttamente in segreteria.

Considerato il periodo estremamente delicato e incerto che la scuola sta vivendo in questi giorni        ( pandemia legata al Covid-19, organizzazione della ripresa didattica, scrutini I^ Trimestre e soprattutto le iscrizioni per l’anno scolastico 2021/22, ….), come già comunicato al Collegio Docenti,  eventuali dubbi, mai comunque manifestati da alcuno sino ad ora, e/o ulteriori proposte per il futuro saranno discussi durante il Collegio docenti previsto il mese di febbraio.

Ribadita la piena condivisione al progetto, lo scrivente esprime il proprio disappunto e la propria contrarietà rispetto alle pubblicazioni sinora comparse sui giornali locali e canali Social che alludono, falsamente, alla fine di questo progetto, e si riserva di tutelare l’immagine dell’Istituto in ogni opportuna sede.  

Ogni ulteriore esplicito riferimento offensivo o diffamazione rivolta all’IISS Greppi (compresi gli Organi collegiali), al suo Dirigente scolastico, ai suoi docenti, anche tramite Facebook, sarà perseguito come previsto dalle norme di legge a tutela della onorabilità dell’Istituto medesimo.

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prof. Dario Maria Crippa