Tu sei qui

Giornali

Lo scontro tra Genova e Francoforte che ha affossato Carige 

La Stampa.it - Mer, 01/01/2020 - 05:00
«Non riesco più oramai a comprendere neppure le modalità relazionali della Bce, la quale negli ultimi tempi scrive, incontra e colloquia direttamente con l’ad e solo marginalmente con il presidente, anche con riferimento a materie non di gestione esecutiva della banca». È un passaggio della lettera di dimissioni «con effetto immediato» di Giuseppe ...

Di Maio:multe Pos?Prima giù commissioni

TelevideoRai - 36 min 16 sec fa
0.18 "Le multe sul mancato uso del Pos sono posticipate a luglio 2020,in attesa di un accordo sulla diminuzione dei costi delle commissioni delle carte di credito e dei dispositivi per il pagamento". Così Di Maio, su Facebook al termine del vertice di maggioranza a Palazzo Chigi. "Avevamo detto - ha proseguito che sarebbe stato ingiusto colpire migliaia di commercianti prima di non aver provveduto ad abbassare i costi delle commissioni bancarie e siamo riusciti a bloccare il provvedimento".

Pompeo: “Trump pronto ad azione contro la Turchia se serve”

La Stampa.it - Lun, 21/10/2019 - 23:45

NEW YORK. Donald Trump è "completamente preparato" a un'azione militare contro la Turchia se "necessario". Lo afferma il segretario di Stato, Mike Pompeo, in un'inte ... [Continua a leggere sul sito.]

Calcio:posticipo,Brescia-Fiorentina 0-0

TelevideoRai - Lun, 21/10/2019 - 23:00
23.02 Finisce senza gol al Rigamonti il posticipo fra Brescia e Fiorentina, partita cominciata 15' più tardi del previsto perché i viola sono arrivati allo stadio in ritardo causa traffico. Subito a segno i lombardi con Ayè al 4' ma Calvarese annulla con l'ausilio del Var (Tonali comincia l'azione del gol toccando con la mano). Viola reattivi con Castrovilli e Lirola, ma Joronen è pronto. Nella ripresa ritmo lento e poche emozioni. Balotelli, in campo dal 46', si vede poco (di testa a lato al al 64'),Fiorentina più viva nel finale.

Iscritto a Italia Viva, assunto dai francesi e consulente per Malta: Gozi diventa un caso

La Stampa.it - Lun, 21/10/2019 - 22:52

È italiano, ma lavora per il governo francese. Lavora per il governo francese, ma fa da consulente per il premier di Malta. Sandro Gozi ama definirsi “un sovranista europeo” e certamente la ... [Continua a leggere sul sito.]

Scontro a Milano tra Tir e auto:2 morti

TelevideoRai - Lun, 21/10/2019 - 22:44
22.44 Due morti e un ferito trasportato in codice giallo all'ospedale San Raffaele di Milano:è il bilancio di un incidente stradale tra un Tir e due auto sulla tangenziale Est di Milano, all'altezza di Cascina Gobba. Le vittime sono una donna di 36 anni e un uomo di 66, entrambi a bordo di una utilitaria. I due sono morti sul colpo. Ancora non è chiara la dinamica dell' incidente. Indaga la Polizia Stradale.

Cava de'Tirreni,lite poi spari:2 feriti

TelevideoRai - Lun, 21/10/2019 - 22:14
22.14 Due persone sono rimaste ferite a Cava de' Tirreni (Salerno) in seguito a una sparatoria avvenuta di fronte all'ospedale Santa Maria Incoronata dell'Olmo. La lite sarebbe scoppiata all'interno del nosocomio, presumibilmente per motivi legati a questioni sanitarie. A sparare per primo sarebbe stato il padre del medico coinvolto nella discussione. Entrambe le persone ferite sono ricoverate, ma non sono in pericolo di vita.

Trump: la Giordania e Israele mi hanno chiesto di lasciare truppe in Siria

La Stampa.it - Lun, 21/10/2019 - 21:32

Donald Trump ha rivelato che Giordania e Israele gli hanno chiesto di lasciare le truppe americane in Siria. E’ la prima volta che il presidente americano ammette pressioni del genere. La Giordania ... [Continua a leggere sul sito.]

Trump: Usa pro curdi a vita? Mai detto

TelevideoRai - Lun, 21/10/2019 - 21:32
21.32 Il presidente americano Trump riferisce che i curdi stanno lasciando certe aree nel Nordest della Siria in maniera intelligente. Poi sottolinea di non essersi mai impegnato con loro a restare per "400 anni" a proteggerli. "Non ci siamo mai accordati per proteggere i curdi per il resto della loro vita", dice. "Il cessate-il-fuoco sta tenendo",rassicura,sottolineando che se Ankara continua a "comportarsi male" gli Stati Uniti possono imporre dazi e sanzioni. E conferma che un piccolo numero di militari Usa resterà in Siria.

Israele, Netanyahu rinuncia a formare il governo

La Stampa.it - Lun, 21/10/2019 - 21:22

TEL AVIV. Il premier israeliano Benyamin Netanyahu ha annunciato che rimette il mandato di formare il nuovo governo nelle mani del presidente Reuven Rivlin. E' la seconda volta in sei mesi che il l ... [Continua a leggere sul sito.]

“I ladri sono quasi tutti bianchi”. Il procuratore Greco all’attacco: “Oltre mille furti al mese a Milano”

La Stampa.it - Lun, 21/10/2019 - 21:18

“Il 99,9 per cento dei ladri di appartamento sono bianchi, a volte si ha un'idea un po' strana del colore della pelle in relazione alla criminalità”. Lo ha detto il procuratore Francesco Gre ... [Continua a leggere sul sito.]

Maltempo, ferma la linea ferroviaria Genova-Milano e Genova-Torino

La Stampa.it - Lun, 21/10/2019 - 21:12

Persistono i temporali, anche di forte intensità, su Liguria, Piemonte e Lombardia. Lo indica una nuova allerta meteo della Protezione civile, che segnala la possibilità di frequ ... [Continua a leggere sul sito.]

Pisa,Corte: no atto nascita con 2 madri

TelevideoRai - Lun, 21/10/2019 - 20:54
20.54 Non si può trasformare un atto di nascita americano in cui figurano due madri. Così la Corte costituzionale. Dichiarata "inammissibile" la questione di legittimità sollevata dal tribunale di Pisa sulla formazione di un atto di nascita in cui siano riconosciute due madri come 'genitrici' di un bimbo nato in Italia, ma di nazionalità Usa,acquisita dalla madre gestazionale. Le due donne risultano sposate in Wisconsin dov'è legale essere sia sposate sia genitori in caso di figli. Pisa aveva riferito il dubbio di costituzionalità.

Monticello: successo per il ritorno a Villa Greppi del festival ''La Passione per il delitto''

CasateOnLine - Lun, 21/10/2019 - 20:35
Ha riscosso successo la diciottesima edizione del Festival di narrativa poliziesca "La Passione per il delitto" terminata ieri dopo due giorni di eventi a Villa Greppi di Monticello, tornata ad ospitare l'evento dopo alcune edizioni svoltesi presso Lariofiere di Erba.Alcune immagini della due giorni di eventi a Villa GreppiSe la giornata di sabato ha visto l'ex granaio preso d'assalto da numerosi giornalisti, avvocati, amministratori pubblici e semplici cittadini, per le conferenze su usura e racket, tecniche investigative e mezzi usati dagli stati e dai terroristi, domenica è stata interamente dedicata alla narrativa.Sul palco, a partire dalle 11.30, sono saliti Piero Colaprico - che ha presentato in anteprima il suo nuovo libro "Il Fantasma del Ponte di Ferro" (Nero BUR) - e Vittorio Nessi con "Non sono io" (Daniela Piazza Editore). La presentazione è stata accompagnata dalle domande e dalle riflessioni di Mario Consani giornalista del "Giorno".Il testimone è poi passato ad Andrea del Monte e Antonio Veneziani con il loro libro "Brigantesse. Storie d'amore e di fucile" (Ponte Sisto editore), incontro moderato da Elisabetta Bucciarelli. Alla fine di ogni presentazione vi era la possibilità di parlare di persona con gli ospiti e e di acquistare i libri, facendoli autografare dagli autori, per avere un ricordo della presentazione.Dopo la prima carrellata di autori è stato il momento della pausa pranzo offerta al pubblico presente, con un'appetitosa degustazione dei cibi delle terre dei briganti preparate da Francesca Camperi - Incomincia per C, e a base di risotto giallo.Il festival è poi ricominciato alle 14.30 con Marco Felder e il suo libro "Tutta quella brava gente" (Rizzoli), ad intervistarlo e discutere del suo libro è intervenuta Manuela Lozza.A sinistra Marta Comi, presidente del Consorzio Brianteo Villa GreppiA seguire alle 15.30, hanno conversato con Marco Proserpio gli autori Cristina Cassar Scalia "La logica della lampara" (Einaudi), Aldo Pagano con "Motivi di famiglia" (Piemme) e Valerio Varesi "Gli invisibili: un'indagine del commissario Soneri" (Mondadori).Alle ore 16.30 sono stati presentati i libri di Cosimo Argentina "Saul Kiruna, requiem per un detective" (Oligo Editore) e di Paola Barbato "Zoo" (Piemme), la quale ha dialogato insieme a Carmen Legnante che ha fornito in maniera chiara e accattivante al pubblico tutti gli elementi necessari per approcciarsi alla lettura dei libri.Verso fine serata, alle ore 17.30, sul palco è salito un quintetto tutto al femminile, composto dalle sorelle Elena e Michela Martigoni, che scrivono con lo pseudonimo di Emilio Martini, e che hanno presentato il loro libro "Ciak, si uccide. Le indagini del commissario Bertè" (Corbaccio), Cristina Rava con "Di punto in bianco" (Rizzoli), Rosa Teruzzi "Ultimo tango all'ortica" (Sonzogno) a moderare è intervenuta Nicoletta Sipos. A seguire Mariolina Venezia ha presentato il suo libro "Via del riscatto. Imma Tataranni e le incognite del futuro" (Einaudi) motivo ispiratore della nuova crime fiction su Rai 1.A concludere la serata lo spettacolo "E se la musica fosse un furto?" con Guitar Landscape Ensemble in concerto, diretta dal maestro Matteo Redaelli.Prima da sinistra Paola PioppiLa rassegna 2019 ha segnato dunque il ritorno del festival poliziesco nel luogo in cui era nato, grazie alla ferma volontà del Consorzio Brianteo Villa Greppi e del suo presidente Marta Comi, di ospitare nuovamente nella propria sede ''La Passione per il delitto''. Una scelta che sembra aver premiato la diciottesima edizione dell'iniziativa."Un successo stratosferico, oltre ogni aspettativa, quello a cui abbiamo assistito in questi due giorni a partire da sabato, quando abbiamo potuto notare una presenza altissima di avvocati e giornalisti, dovuta alle proposte giudicate interessanti. Ci ha stupito anche la presenza massiccia di amministratori pubblici che non ci aspettavamo. Sono anche intervenute molte persone del settore pubblico, non qualificato dal punto di vista professionale, rispetto alle categorie che avevamo individuato per la formazione. Ma la giornata di domenica ha visto un incremento sempre maggiore di pubblico fin dal mattino. Tanti volti nuovi che nelle edizioni di Erba non avevamo visto, e che ora sono tornati grazie alla nuova location. Siamo davvero contentissimi: gli autori che arrivano da tutta Italia hanno trovato qui a Villa Greppi il panorama perfetto per le loro presentazioni. Possiamo dire che è un anno zero a tutti gli effetti perché tornare a casa dopo tanti anni non è stato facile. E' un'edizione, questa, che potremmo chiamare "pilota" che però ha funzionato in maniera ottima. Speriamo con il tempo, visto il successo e la risposta del pubblico, di poter implementare i contenuti e costruire qualcosa di ancora più eccezionale" ha raccontato Paola Pioppi, ideatrice e curatrice dell'evento, dando appuntamento al prossimo anno.

Brexit: lo speaker blocca il voto alla Camera, sconfitta per Johnson

La Stampa.it - Lun, 21/10/2019 - 20:20

Il Parlamento britannico non voterà l'accordo sulla Brexit raggiunto in extremis dal premier Boris Johnson con l'Ue venerdì scorso. Lo ha annunciato lo speaker John Bercow, ... [Continua a leggere sul sito.]

Caserta:morto uomo,accoltellato in casa

TelevideoRai - Lun, 21/10/2019 - 20:12
20.12 Un anziano è stato trovato morto con ferite d'arma da taglio in un'abitazione di Mondragone, nel Casertano. Sul posto sono giunti i carabinieri della locale Compagnia che stanno indagando per omicidio. Il corpo è stato trasferito all'Istituto di medicina legale dove verrà eseguita l'autopsia.

Save the Children: nella ricca Lombardia, un bambino su sei vive in povertà. E’ allarme demografico in Italia

La Stampa.it - Lun, 21/10/2019 - 20:10

In Lombardia, una delle regioni più ricche d’Italia (il Pil pro capite nel 2017 è stato di oltre 37 mila euro, più alto di quello della Gran Bretagna), un bambino su sei (il 15 ... [Continua a leggere sul sito.]

Whirlpool: sciopero generale dell’industria e del terziario nell’area metropolitana

La Stampa.it - Lun, 21/10/2019 - 20:07

Giovedì 31 ottobre 2019 si terrà uno sciopero generale di quattro ore dell’industria e del terziario nell’area metropolitana di Napoli per opporsi alla chiusura della Whirlpool di Nap ... [Continua a leggere sul sito.]

Barzago: impianto elettrico in black out dopo le forti piogge

CasateOnLine - Lun, 21/10/2019 - 20:06
I forti temporali che hanno colpito ieri e questa notte gran parte del territorio, hanno causato guasti più rilevanti all'impianto elettrico pubblico nel comune di Barzago. Nella giornata di oggi e durante la notte gran parte del paese è quindi rimasta al buio in attesa del ripristino della corrente. I tecnici - come ha puntualizzato il sindaco Mirko Ceroli - si sono messi subito all'opera risolvere il guasto e hanno lavorato costantemente per tutto il corso della giornata; il tentativo era quello di ripristinare l'illuminazione già entro questa sera per evitare disagi e possibili complicazioni. Nel caso in cui il ripristino non dovesse avvenire si dovrà rimandare l'intervento di riaccensione a domani, giorno in cui non sono previste piogge.

Sono contento che la mozione su Campsirago sia stata respinta. La convenzione con Karibuny è una preziosa opportunità per i ragazzi disabili

CasateOnLine - Lun, 21/10/2019 - 19:47
Buongiorno, sono il papà di una ragazza disabile. Ho letto il vostro articolo sul consiglio comunale di Colle Brianza del 17 ottobre e sono rimasto molto amareggiato nello scoprire la mozione presentata dalla minoranza per revocare la convenzione con la Cooperativa Karibuny.Questa convenzione permette la realizzazione di brevi vacanze che gli utenti del CSE svolgono a Campsirago.Vorrei ricordare, in particolare modo a chi ha presentato la mozione, che queste vacanze rappresentano nella vita di queste persone dei momenti fondamentali per poter vivere in semi autonomia in un contesto tranquillo e vicino a casa, staccati per qualche ora dalle routine quotidiane.Togliere questa possibilità sarebbe un passo indietro nel processo di integrazione nella società che questi ragazzi, e indirettamente i loro familiari, provano a fare ogni giorno. Lieto che la mozione sia stata respinta, resto convinto che chi fa della demagogia sulla pelle delle persone più fragili dia immediamente idea del proprio spessore umano. Chiudo ringraziando chi ha votato per mantenere la convenzione, la cooperativa Karibuny e gli operatori di CSE che permettono che tale esperienza vada avanti. Grazie per l'ospitalità.

Pagine

Abbonamento a I.I.S.S. "A.GREPPI" aggregatore - News automatiche - Giornali