Open Day

IN EVIDENZA

Il Progetto TransAlp del “Greppi”: un ponte tra Italia e Francia

Inviato da Maurizio Rizzo il Mar, 22/11/2022 - 08:53

Al “Greppi” si chiude oggi, con il saluto alle ragazze francesi, il progetto di mobilità studentesca TransAlp, una delle numerose proposte che arricchiscono l’offerta formativa dell’istituto monticellese. Il progetto, organizzato da diversi anni dal dipartimento di francese, consiste in uno scambio della durata di tre settimane, che gli studenti italiani trascorrono in Francia, ospiti di corrispondenti, che successivamente vengono accolti in Italia. Gli studenti italiani hanno soggiornato a Bourg-en-Bresse, una cittadina francese, capoluogo del dipartimento dell’Ain, nella regione Alvernia-Rodano-Alpi. Hanno seguito le lezioni del lycée “Lalande” per perfezionare la conoscenza del francese e sperimentare dal vivo il sistema scolastico dei “cugini”, che hanno poi vissuto un’esperienza analoga nel Belpaese, ed è appunto quella che si conclude oggi. Nel tempo libero gli studenti approfondiscono il legame con il corrispondente, con la sua famiglia e con gli amici, con cui possono visitare il territorio e immergersi nella quotidianità della vita transalpina e italiana.

Progetto Erasmus+: studentesse spagnole ospiti al “Greppi”

Inviato da Maurizio Rizzo il Gio, 17/11/2022 - 17:20

Nell’ambito del programma di mobilità degli studenti, promosso da Erasmus+, e volto al raggiungimento delle qualifiche e delle competenze necessarie per una partecipazione attiva alla società democratica, una reale comprensione interculturale e la transizione verso il mercato del lavoro, rientra anche il progetto di scambio culturale di lungo periodo tra il “Greppi” e l’I.E.S. “G. Alonso de Herrera” di Talavera de la Reina, nella provincia di Toledo. 

Nel corso del presente anno scolastico, quattro alunne spagnole, ospitate dalle famiglie di quattro studentesse italiane, stanno frequentando le lezioni nella nostra scuola, seguendo un curricolo scolastico pensato per loro ad hoc. Le ragazze sono arrivate il 21 settembre e rimarranno in Italia fino al 19 dicembre.  

Studenti del “Greppi” a Vienna tra studio, lavoro, cultura e svago

Inviato da Maurizio Rizzo il Gio, 17/11/2022 - 11:56

Lunedì sono iniziate le attività legate agli open day dell’istituto Greppi di Monticello

Tra le proposte formative spiccano i soggiorni all’estero destinati agli studenti degli indirizzi liceali

MONTICELLO – Lunedì 7 novembre, con i primi incontri online, sono iniziate le attività legate agli open day dell’Istituto “Alessandro Greppi” di Monticello, destinate agli studenti che si apprestano scegliere quale scuola superiore frequentare.

 

Un’estate a Cannes per gli studenti del “Greppi”, tra lavoro e svago

Inviato da Maurizio Rizzo il Sab, 12/11/2022 - 13:26

Si avvicina il momento in cui gli studenti che frequentano il terzo anno delle scuole medie dovranno decidere quale scuola superiore frequentare. Al “Greppi” sono già cominciate le attività legate agli open day. Tra le numerose iniziative offerte agli alunni che studiano lingue (scambi brevi e lunghi, stage, settimane studio), il “Greppi” propone anche un’esperienza lavorativa a Cannes della durata di tre settimane. Si offre qui di seguito un resoconto del soggiorno estivo del 2022.

Generalmente si svolge dalla metà di giugno fino all’inizio di luglio, in questo modo gli studenti possono immergersi interamente nel mondo del lavoro. Il fatto poi che Cannes sia una meta turistica molto richiesta, specialmente in estate, consente agli studenti di incontrare quotidianamente persone provenienti da tutto il mondo. L’organizzazione prevede cinque giorni lavorativi a settimana, da lunedì a venerdì oppure da martedì a sabato, generalmente si è impegnati per sette ore al giorno; gli orari possono comunque variare in base all’attività svolta.

Tra i quindici studenti (del liceo linguistico e dell'economico-sociale) che sono partiti quest’anno, c’è Mattia Pansera, quinta liceo linguistico, che descrive così il suo soggiorno in Costa Azzurra: “Quest’estate, durante le tre settimane di stage lavorativo a Cannes, ho lavorato come barman presso il “Bacchus Café”. Il mio capo, oltre che chef, è enologo, non a caso il bar si chiama Bacchus, in onore del dio greco del vino.

Abbonamento a Feed prima pagina